TUTTI I CONTRIBUTI CHE LA REGIONE HA DATO AD ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI

Cronaca -

di Nino Sangerardi

La Giunta regionale ha deliberato, per l'anno 2017, la conferma dell'adesione -- con relativo finanziamento a carico della Regione Puglia-- a diverse associazioni, fondazioni,centri di ricerca e osservatori nazionali e esteri.

Ecco l'elenco :

 - Formez  (centro servizi, assistenza, studi e formazione per l'ammodernamento delle pubbliche amministrazioni)con sede in Roma, euro 5.000,00

- Fondazione "Gianfranco Dioguardi" con sede in Bari euro 15.000,00

-Associazione "Nessuno Tocchi Caino"(riconducibile al Partito Radicale) con sede in Roma euro 5.000,00

- Fondazione "Osservatorio sulla criminalità nell'agricoltura e sul sistema agroalimentare" con sede in Roma euro 10.000,00

-Associazione ITACA ,Istituto per l'innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale  con sede in Roma euro 12.000,00.Presidente Anna Casini vicperesidente della Regione Marche, e tre vicepresidenti nelle persone di Marco Scajola assessore Urbanistica Regione Liguria, Elisa De Berti assessore Lavori pubblici Regione Veneto e Roberto Musmanno assessore Infrastrutture Regione Calabria. Non manca il Consiglio direttivo pieno di 15 componenti,tra cui Vincenzo De Luca presidente Regione Campania,Enrico Rossi presidente Regione Toscana,Luciano D'Alfonso presidente Regione Abruzzo,esponenti di Regione Friuli Venezia Giulia,Provincia Autonoma Bolzano,Regione Piemonte,Regione Puglia(rapppresentata fino al luglio 2017 dall'assessore regionale ai Lavori pubblici Giovanni Giannini, che si è dimesso dall'incarico,restando consigliere regionale,poichè indagato in un'inchiesta giudiziaria su  "presunte tangenti in cambio di appalti in alcuni Comuni della provincia barese".

- Associazione AVVISO PUBBLICO - Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie - con sede in Grugliasco (To) euro 2.500,00

-Associazione Euroregione adriatico ionica con sede in Pola (Croazia) euro 1.000,00

-Associazione Internazionale network of european regions using space technologies – NEREUS con sede in Bruxelles euro 10.000,00.Dal 22 novembre presieduta dal presidente della Giunta regionale pugliese Michele Emiliano,affiancato da quattro vicepresidenti,un tesoriere e quattro membri del management board

-Associazione ERRIN – european regions research and innovation network con sede a Bruxelles euro  2.700,00 

-Associazione mobility manager  euromobility con sede in Roma euro 1000,00

-Associazione POLIS - european cities and regions networking for innovative transport solutions- con sede in Bruxelles euro 10.395,00

-Associazione N.E.C.S.T.O.U.R. network of european competitive and sustainable tourism regions con sede in Bruxelles euro 2.000,00

-Associazione delle Regioni europee dei prodotti di origine  con sede in Bordeaux euro 4.500,00
 
 -Centro di ricerca e sperimentazione in agricoltura "Basile Caramia" con sede in Locorotondo euro 51.645,69

-I Presidi del Libro con sede in Bari euro 50.000,00

- Fondazione " Giuseppe Di Vagno" con sede in Conversano(Bari) euro 15.000,00,presidente del consiglio di amministrazione  l'avv. Gianvito Mastroleo.

-Associazione "Tecnostruttura delle Regioni per il fondo sociale europeo" con sede in Roma euro 40.000,00.Presidente è Stefano Bonaccini a capo della Giunta della Regione Emilia Romagna,vicepresidente Giovanni Toti presidente Regione Liguria,e quindi l'immancabile Ufficio di presidenza formato dai presidenti o loro delegati di Regione Piemonte eLiguria e Campania e Basilicata e Toscana.Non finisce qui : fanno parte dell'Ufficio presidenziale, in qualità di "invitati permanenti", Francesco Pigliaru presidente Regione Sardegna in rappresentanza delle Regioni a statuto speciale e Massimo Garavaglia(assessore regionale della Lombardia) quale coordinatore della commissione Affari finanziari.
A tutto quanto sopra bisogna aggiungere ben 15 commissioni in "... materie omogenee di competenza delle Regioni e Province autonome"(ma le Province non erano state abolite con Legge n.56 del 7 aprile 2014?)

-Istituto nazionale di architettura sezione pugliese con sede in Bari euro 5.000,00

-Osservatorio interregionale sulla cooperazione allo sviluppo  con sede in Roma euro 22.000,00.Il presidente è Paolo di Laura Frattura(guida la Giunta della Regione Molise) nominato il 20 gennaio 2016, vicepresidente dell'Osservatorio ha retto negli ultimi mesi la presidenza già in capo a Nichi Vendola ex presidente della Regione Puglia.
Si può dire essere al cospetto-stante gran parte dei sodalizi e osservatori a cui Regione Puglia aderisce versando quote economiche--  di persistente autofinanziamento della nomenclatura di stampo italico lontana,diciamo così, un pò di anni luce dalle società moderne? 

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb