UBRIACO SULLA MOTO FINISCE SUI CARTELLI DI PIAZZA D'ANNUNZIO

Cronaca -

Alcuni giorni fa un motociclista monopolitano nel corso della notte ha perso il controllo del mezzo  impattando sui cartelli pubblicitari posti in Piazza D’Annunzio.

La volante di turno del Commissariato di P.S. in transito,  ha soccorso il malcapitato e dopo essersi accertato che non aveva subito lesioni, si è accorta immediatamente che il 38enne era in evidente stato di ebbrezza tanto da non reggersi neppure in piedi.

GLi agenti, a questo punto, gli hanno chiesto di sottoporsi all’accertamento alcolemico avendo causato comunque un incidente, ma il centauro si è rifiutato più volte. A nulla sono valse le indicazioni degli agenti sul fatto che il rifiuto è punito con le sanzioni penali più alte irrogate quando viene stabilito il tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, che oltre ad una ammenda da 2000 a 9000 euro, alla sospensione della patente da 1 anno e 4 mesi a 3 anni prevede l’arresto da 8 mesi a 1 anno e mezzo.

Il personale del Commissariato di P.S., ottenendo anche in modo sfrontato e categorico il rifiuto dal motociclista  ha proceduto pertanto, al sequestro del motociclo, al ritiro della patente nonché alla denuncia penale all’Autorità Giudiziaria competente come previsto dalla normativa.  

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb