VACCINI, ANNESE: INUTILE L'ORDINANZA

Cronaca -

«Nel ringraziare i consiglieri comunali di opposizione per il contributo offerto nel chiedere un’ordinanza sindacale in merito all’obbligo vaccinale, dopo un incontro con i dirigenti dei quattro Istituti Comprensivi di Monopoli, si è ritenuto fosse superflua l’emissione di tale provvedimento in quanto nella nostra regione è attiva l’anagrafe vaccinale. La decisione è stata presa nel corso della Conferenza Interistituzionale sulla scuola, organismo nato nel 2009 e presieduto dal Sindaco, che abbiamo riattivato in questa settimana». Ad affermarlo è il Sindaco di Monopoli Angelo Annese.

«Solo nelle regioni in cui non è stata ancora istituita l’anagrafe vaccinale i genitori dovranno presentare un’autocertificazione con l’obbligo di produrre le prove delle vaccinazioni effettuate entro il 10 marzo 2019. In Puglia, però, esiste un’anagrafe vaccinale che consente alla Asl di verificare la veridicità delle autocertificazioni presentate dai genitori e inviate alla Asl dalle stesse scuole», evidenzia l’Assessore alle Pubblica Istruzione Rosanna Perricci. Che precisa: «La Asl procede alle opportune verifiche e se le autocertificazioni risultano false si rischiano conseguenze penali».

«Alla luce di ciò, insieme ai dirigenti scolastici, si è ritenuto di non dover procedere con un’ordinanza sindacale», concludono Sindaco e Assessore.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb