VACCINI, CERTIFICATO ANCHE IN FARMACIA

Salute e benessere -

In Puglia il certificato sull'assolvimento dell’obbligo vaccinale dei bambini fino ai 6 anni, necessario all’iscrizione a scuola, potrà essere chiesto dai genitori semplicemente andando in farmacia. Presentando la tessera sanitaria del bambino, il farmacista, dopo aver consultato il portale online regionale dell’anagrafe vaccinale, stamperà il certificato. Lo prevede l’intesa raggiunta dalla Regione e Federfarma (e in vigore dal 4 settembre), per semplificare gli adempimenti burocratici richiesti alle famiglie dalla legge sui vaccini.

Una volta registratosi, il farmacista dovrà fare la scansione della tessera sanitaria del minore o digitare il suo codice fiscale. Se la piattaforma conferma l’assolvimento degli obblighi vaccinali, si stamperà il certificato. In caso contrario, il farmacista inviterà la famiglia a rivolgersi all’Asl per verifiche o prenotare la vaccinazione. L’intesa siglata da Federfarma con la regione Puglia promette ai titolari di farmacia una remunerazione specifica per il nuovo servizio. Inoltre, «per venerdì prossimo - annuncia Vito Novielli, presidente di Federfarma Puglia - è in programma la seduta della Commissione regionale sulla farmacia dei servizi, che dovrà varare il progetto per lo screening in farmacia del tumore al colon-retto».

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb