VIRUS, MIGLIORANO I MONOPOLITANI. ANNESE: CONSIGLI PER IL CORRETTO USO DI MASCHERINA E GUANTI

Cronaca -

di Angelo Annese*

Voglio aggiornarvi sulle condizioni dei nostri concittadini positivi al coronavirus.
La prima signora, ricoverata al policlinico, molto lentamente migliora. Appena avrà modo di parlare al telefono, la chiamerò per farle i nostri auguri.
La seconda signora in cura a casa sta bene, non ha più alcun sintomo ed attende di fare il primo tampone di controllo per sapere se ha debellato il virus.
I due pazienti contagiati nella clinica a Putignano restano asintomatici. Il signore proveniente dall’estero ricoverato al policlinico è in miglioramento.
La signora che lavora in ospedale è a casa ed ha lievi sintomi. Sono quasi tutti dati positivi che attendo che migliorino ancora. Come sempre, a tutti, va il nostro augurio di pronta guarigione. 

Voglio condividere con voi dei consigli che ho ricevuto da un infermiere monopolitano, Vittorio, che mi ha suggerito di sensibilizzare la cittadinanza al corretto uso dei DPI.

- Indossare la mascherina coprendo anche il naso, non solo la bocca.
- In caso di utilizzo di mascherina chirurgica mantenere comunque la distanza minima di un metro.
- In caso si indossino maschere con filtro (che hanno una durata) tenere conto che è protetto chi la indossa ma non chi gli è vicino che respira le esalazioni emanate attraverso il filtro; queste mascherine devono aderire perfettamente al volto altrimenti non funzionano.
Rispetto ai guanti invece:
- I guanti vanno indossati ma quando rimossi vanno comunque sempre lavate le mani secondo le regole.
- Con i guanti nn toccarsi nulla, soprattutto il volto. Cambiarli frequentemente e tra un cambio ed un altro, utilizzare gel idroalcolico (amuchina o similari) o meglio, lavarle; così come quando si rimuovono definitivamente.

Adesso vi lascio con una mia riflessione. ATTENZIONE. Voglio ricordare a tutti che vedersi con i propri parenti potrebbe significare contagiare e contagiarsi.
Partiamo dalla considerazione che:
1. Non sappiamo se noi siamo positivi (magari asintomatici) al coronavirus
2. Non sappiamo se i nostri parenti sono positivi (magari asintomatici) al coronavirus
3. Non abbiamo certezza di non poter contagiare o di non poter essere contagiati
L’unica possibilità è quella di restare con i nostri conviventi così limitiamo la possibilità di essere contagiati o di contagiare.
Il virus può camminare sulle nostre gambe come sulle gambe di tutti.
Per favore, non portiamolo a spasso.

*sindaco di Monopoli

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb