VITO ALO' VINCE LA MARATONA DELLE CATTEDRALI

Sport -

Una delle domeniche più belle dei suoi 41 anni di attività per l’Atletica Monopoli grazie a Vito Alò che vince per distacco la quinta edizione della Maratona delle Cattedrali. Il podista classe ‘74 ha percorso i 42,195 km in 2:40:25  così, quattro anni dopo la vittoria di Vito Sardella, un altro monopolitano conquista la gara che si snoda da Barletta a Giovinazzo passando per Trani, Bisceglie e Molfetta. Partito per confermare l’ottimo tempo ottenuto tre settimane prima alla maratona internazionale di Roma dove si era piazzato al quinto posto nella categoria SM45, si è ritrovato da solo in testa al km 16 dopo che i principali avversari, partiti con un ritmo forsennato, hanno alzato bandiera bianca in un tipo di gara che non ammette errori. E’ cominciata così una cavalcata solitaria di 26 km in cui fra sogno e realtà, ha continuato a macinare km in solitudine, in un alternarsi di applausi, attribuiti dal numeroso pubblico che attendeva gli atleti nell’attraversamento dei grossi centri abitati, e momenti di assoluto silenzio in compagnia del rumore della sua falcata. Con lo sguardo fisso e la mente altrove, il corpo agisce. Il risultato sono i 9’ di vantaggio con cui taglia il traguardo di Piazza Vittorio Emanuele sul secondo classificato, e  ben 13’ sul compagno di squadra Donato Notarangelo che con 2h:53:16 completa il podio in una giornata memorabile per l’Atletica Monopoli. Alla fine sono tutti contenti per la vittoria di un atleta stimato da tutto il movimento per la sua umiltà e semplicità. Alla gara, che si è disputata per la prima volta a maggio (le precedenti quattro edizioni erano state corse a dicembre), hanno preso parte circa 780 atleti, una citazione la meritano anche gli altri monopolitani che hanno portato a termine i 42,195 km : Cosimo Latorre, Paoloantonio Gimmi e Antonio Pirrelli.

Buone notizie anche dalla 5^ prova del Campionato Corripuglia disputatasi a Barletta sulla distanza di 10,4 km, dove Daniela Tropiano si è dovuta arrendere solo  alla barlettana Veronica Inglese, medaglia d’argento della mezza maratona agli Europei di Amsterdam 2016. Prima volta sul podio anche per Viviana Conserva, terza SF che precede Antonella Gallizia e Michela Corbacio quinte SF e SF65. Fra gli uomini Antonio Altamura è secondo SM55, Nicolò Guglielmi, Francesco Iacovazzi e Antonio Aversa sono quinti nelle rispettive categorie.

Infine sulla pista dello stadio Poli di Molfetta, nella prima prova dei Campionati di Società, quarto posto assoluto per  Delia Mastrorosa nei 1500 e nei 3000 con i PB di 5:16.34 e 11:08.42

 

 

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb